preloder

TRASFORMAZIONI

Specializzati nella trasformazione di unità commerciali ad unità da diporto con particolare riferimento ai rimorchiatori.

“Rimorchiatore che di tutte le imbarcazioni è la più robusta, potente e sicura. I rimorchiatori sono scafi che, unendo la potenza alla dolcezza, sono in grado di navigare in qualsiasi condizione di mare e di vento.” E.C.

Molte le ristrutturazioni di rimorchiatori trasformati in navi da diporto seguite dalla Tecnomar. Il primo restauro è stato quello del rimorchiatore-goletta a vapore “Pietro Micca” (ex “Dilwara”). Costruito con lamiere chiodate in Inghilterra nell’anno 1895, di stazza a Napoli dal 1905, è stato salvato dalla demolizione dalla Tecnomar ed oggi è il nostro biglietto da visita, sempre pronto ad affrontare il mare! Seguono: il “Lutteur”, lungo 30 metri e famoso in Francia per essere stato nave appoggio del primo sommergibile nucleare francese; il “Trattore” rimorchiatore del 1943 di 23 metri conducibile come imbarcazione da diporto; quello del “Mastiff” costruito nel 1967 dai Cantieri Aplledore Shipbuilders Ltd, in Inghilterra per conto della marina militare inglese, in lamiere di acciaio saldate e dotato di una propulsione bielica. Venne utilizzato come rimorchiatore di salvataggio e per servizi di rimorchio fino al 1999.

Altri restauri hanno riguardato il rimorchiatore “Eta of Lowestoff” un 28 metri del 1965 dei Cantieri Humber St Andrews Ltd e quello del “Don Giovanni” varato a Kobe in Giappone, che ha lavorato per anni facendo la spola tra Singapore e Abidjan.
Tutte le trasformazioni sono avvenute nel completo rispetto della loro personalità di barche da lavoro, ma aggiungendo interni comodi, lussuosi e molto vivibili e tutti i confort di una nave da crociera.